Foto: Getty Images

Italia: Rai3 omaggia Franco Battiato con uno speciale dagli ascolti inaspettati

Autore tra i più eclettici del panorama musicale italiano, Franco Battiato è scomparso nel 2021. RAI3 ha deciso di ricordarlo con uno speciale andato in onda il 5 gennaio.

Il cantautore siciliano è stato al centro di un singolare docu-concerto condotto da Pif. Il noto conduttore ha intervistato cantanti ed attori che si sono esibiti in un concerto evento all’Arena di Verona che si è svolto la scorsa estate.

Il riscontro del pubblico è stato ottimo, regalando a Rai3 ben l’11% di share e andando a sfidare gli ascolti di Canale5.

Ma vediamo nel dettaglio qualche momento dello show di Rai3. Siamo passati dai racconti di Gianni Morandi sulla scrittura di “Che cosa resterà di me”, soffermandosi in particolare sul passaggio “Quell’atmosfera che ritrovo ritornando qui in Emilia / Figlio di un pensiero rosso e partigiano”, ai racconti delle vacanze siciliane di Emma Marrone con il caffè alle 5 del mattino e le passeggiate in spiaggia con Franco Battiato.

Tantissimi gli artisti che si sono alternati sul palco dell’Arena: da Fiorella Mannoia a Carmen Consoli, da Colapesce e Dimartino ai Bluvertigo.

Il brano che Alice e Battiato hanno portato ad Eurovision 1984, “I treni di Tozeur”, è stata interpretata all’Arena di Verona dai Baustelle.

Alice dal canto suo invece ha regalato una emozionante interpretazione de “La Cura”, forse il pezzo più bello in assoluto del maestro sicialiano.

Potete recuperare lo show integrale sul RaiPlay.