• Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

Alla fine di ottobre si è tenuto a Roma l’annuale meeting di OGAE Italy, il fan club ufficiale dell’Eurovision Song Contest. Oltre ad essere una importante occasione d’incontro per i soci, è anche sempre un occasione per poter vedere dal vivo alcuni cantanti eurovisivi.

Invitati d’onore quest’anno sono stati Serhat e Slavko Kalezić.

Cristina Giuntini, presidente OGAE Italy, assieme a Serhat e Slavko

In una simpatica intervista doppia abbiamo potuto scoprire molte curiosità sulle loro partecipazioni all’Eurovision Song Contest.

Slavko è chiaramente molto grato all’occasione che ha avuto di rappresentare il proprio paese. Questo gli ha aperto le porte ad esempio di X-Factor UK e la possibilità di produrre un proprio show in Montenegro (lui è anche attore della compagnia del Teatro Nazionale del Montenegro).

Per Serhat invece è stata l’occasione di farsi conoscere ad una platea più ampia ed internazionale. La seconda volta (nel 2019) è anche stato più importante perché la canzone l’aveva scritta lui.

Entrambi i cantanti confermano quanto sia importante la performance e lo staging. Slavko non è stato schiavo della sua treccia, ma l’ha vista come un modo per fare una cosa unica ed essere ricordato pur avendo a disposizione un budget limitato. Non gli hanno nemmeno dato fastidio le battute che si facevano, perché nel bene o nel male di lui si è parlato anche se non è passato in finale. Serhat invece è rimasto più minimal con il suo inconfondibile cappello, ma anche molto fedele al suo guardaroba di tutti i giorni. Ci ha anche tenuto a ricordare che collabora solo con stilisti italiani.

Trovate l’intervista integrale in questo video.

Slavko poi ci ha regalato una performance davvero variegata. Ha aperto con le note di una delle sue canzoni italiane preferite: Gocce di Memoria di Giorgia. Per poi scatenarsi con il suo nuovo singolo Moonlit Night, presentato a Tel Aviv.

Ovviamente ha riproposto il suo successo eurovisivo Space, non prima di aver fatto un passaggio in ritmi più latineggianti con Fuego ed il suo singolo El Ritmo.

Ci sono altre canzoni che ha presentato, ma non vi sveliamo tutto e vi rimandiamo al video integrale della sua performance.

Serhat invece ha riproposto i suoi due singoli eurovisivi I didn’t know e Say Na na na. Ma ha anche presentato altre sue canzoni come Chocolate Flavour e Home is where I belong.

Interessante anche la sua esibizione in Non ero Io, versione italiana di I didn’t know scritta da Mariella Nava. Interpretazione su una base più lenta e con la collaborazione dei fan italiani.

Ci sono state altre interessanti esibizioni dei fans italiani, per scoprirle tutte vi invitiamo a curiosare e, perchè no, anche ad iscrivervi al canale youtube di OGAE Italy.