Foto: SVT

Melodifestivalen 2022: a rischio gli spettacoli con pubblico in presenza

La pandemia e le misure per contrastarla mettono in serio rischio la selezione nazionale svedese. Il Melodifestivalen potrebbe stravolgere il tour già annunciato.

Da fonti attendibili, pare che la tv pubblica SVT stia considerando l’ipotesi di cancellare il tour che toccherà 6 città svedesi. Ma subito è arrivata la smentita ufficiale.

Non è vero. Finché le restrizioni non ci impediranno di andare avanti, il tour è confermato così com’è.

Anette Brattström, project manager del Melodifestivalen

Lo scorso mercoledì nei corridoi della SVT l’aria che si respirava era davvero pesante.

Il governo ha infatti implementato anche le seguenti regole:

  • si raccomanda di evitare luoghi ed eventi affollati
  • nei grandi eventi è necessario mostrare il certificato vaccinale
  • nei grandi eventi sono obbligatori i posti a sedere e una distanza di sicurezza tra i nuclei familiari

Al netto di queste nuove misure, pare difficile poter dare il via al Melodifestivalen in tutta tranquillità il prossimo 5 febbraio.

Con le nuove misure il tour programmato non ha alcuna stabilità economica. Il rischio è di dover far muovere l’intero gruppo della SVT per esibirsi senza pubblico in palasport dove i biglietti sono già stati venduti.

Evenemang på Saab arena | Visit Linköping
Saab Arena Linköping

Aftonbladet fornisce l’esempio della Saab Arena di Linköping. Una struttura in grado di ospitare fino a 5.900 persone nelle precedenti edizioni del Melodifestivalen.

Stando alle nuove misure, il pubblico massimo ammesso sarebbe intorno alle 1.400 persone. Dal punto di vista economico non è sostenibile.

Per SVT un rompicapo davvero difficile da risolvere. La vendita dei biglietti è gestita da Live Nation insieme alla società Blixten & Co.

Live Nation conferma che quasi tutti i biglietti per il tour 2022 sono stati venduti. Parliamo di circa 130.000 biglietti ad un prezzo medio di 600 SEK, per un totale di 106 milioni di corone svedesi (10 milioni di euro).

Il tour oltre ad essere sostenuto dai biglietti è in larga parte sostenuto dagli sponsor anche attraverso eventi collaterali in loco.

Interpellati da Aftonbladet, Live Nation esclude una cancellazione del tour.

Dal canto loro, le case discografiche si stanno muovendo con molta cautela. Pare che hotel e trasporti non siano stati ancora prenotati per paura di cancellazioni repentine.

Il rischio concreto è che SVT finisca per annullare il tour e si concentri sulle 6 serate organizzate come lo scorso anno all’Annexet di Stoccolma, e se possibile con una capienza limitata di pubblico.

Fonte: Aftonbladet