Foto: Top of the Top

Polonia: a Sopot il Festival “Top of the Top” con Viki Gabor e Michal Szpak

Appuntamento annuale in Polonia con il Festival “Top of the Top” alla Forest Opera di Sopot, sul mar Baltico. L’edizione 2021 vede anche i festeggiamenti per i 20 anni della emittente TVN24 che trasmette questo evento dal

Il festival è aperto ad artisti di tutta Europe e negli anni ha visto trionfare anche l’Italia. Nel 1998 ha vinto infatti Alex Baroni con “Male Che Fa Male”.

Per questo 2021 il festival invece vedrà un cartellone prevalentemente polacco, con i cantanti che si esibiscono in una atmosfera molto diversa dal solito. Nella serata del 19 agosto sono stati accompagnati per la prima volta nella storia del festival da un’orchestra dal vivo.

Ad esibirsi sono stati: Kayah, Agnieszka Chylińska, Kasia Nosowska, Ewa Bem, Brodka, Sylwia Grzeszczak, Natalia Przybysz, Viki Gabor, Krzysztof Zalewski, Organek, Fisz Emade Tworzywa , Grzegorz Turnau, Stanisław Soyka, One Two Three, Kortez, Michał Szpak, Paweł Domagała e Krzysztof Iwaneczko.

Tutti gli occhi sono ovviamente puntati su Viki Gabor, vincitrice del Junior Eurovision Song Contest 2019, che viene indicata da molti come futura star della musica pop polacca e possibile rappresentante ad Eurovision Song Contest.

Per l’occasione ha duettato con Kayah, all’anagrafe Katarzyna Magdalena Szczot, vera icona della musica polacca.


Kayah si è detta molto felice di duettare con una “debuttante”.

Faremo festa insieme. Amo moltissimo duettare e non so se la pandemia mi condizioni ancora quando si tratta di stare in mezzo alla gente.

Kayah

Viki che è nata nel 2007 non può ancora competere con i “grandi”. Da regolamento gli artisti devono avere compiuto 16 anni nel momento della loro performance. Essendo nata a Luglio dovrà aspettare fino all’Eurovision Song Contest 2023. La tv polacca intanto investe su di lei.

L’altro volto eurovisivo a salire sul palco di Sopot è stato Michal Szpak, che ha sorpreso tutti con un look stravagante ed audace per la conservativa polonia. Si è esibito sulle note del classico “Nie pytaj o Polskę”

Dawid Kwiatkowski vince il Festival

All’interno della tre giorni festivaliera si è tenuto anche il concorso tra artisti emergenti che ha premiato Dawid Kwiatkowski con l’ambito premio “Usignolo d’ambra”.

Il cantante, che ha alle spalle una solida carriera in Polonia e può contare sul premio come “Best Polish Act” agli MTV Europe Music Awards nel 2014 e 2017, ha conquistato il pubblico. La votazione si è svolta esclusivamente via SMS.

In competizione sette canzoni:

  • Viki Gabor -“Afera”
  • Grzegorz Hyży – “Król nocy”
  • Dawid Kwiatkowski – “Bez Ciebie”
  • Roksana Węgiel – “Korona”
  • Margaret – “Tak na oko”
  • Michał Szczygieł – “Nogą na gaz”
  • Arek Kłusowski – “Idealny syn”