Foto: EBU / Nathan Reinds

Polonia: arriva il comunicato dell’emittente TVP sul voto della giuria ad Eurovision 2022

L’emittente Telewizja Polska ha rilasciato la sua prima dichiarazione in merito al voto della giuria all’Eurovision Song Contest 2022. Come affermato in precedenza da EBU, sono 6 i paesi che si sono visti cancellare i voti della giuria a causa di irregolarità. Stiamo parlando di: San Marino, Georgia, Montenegro, Azerbaigian, Romania e Polonia.

A tal proposito l’emittente TVP ha negato qualsiasi coinvolgimento nella manipolazione del voto e che i giurati hanno votato secondo i propri criteri e sentimenti. Ecco il comunicato:

TVP respinge categoricamente tutte le accuse mosse contro i giurati polacchi in quanto infondate e assurde. Hanno votato esclusivamente in base ai loro sentimenti e discrezione, senza tener conto di alcun algoritmo, nemmeno dell’algoritmo EBU. Valutando l’Ucraina come la più alta, hanno espresso la loro indipendenza e la mancanza di qualsiasi collegamento tra le loro note e i voti espressi da altri paesi per la Polonia.

Nei prossimi giorni Telewizja Polska spiegherà la situazione con i rappresentanti dell’European Broadcasting Union, che è l’organizzatore dell’Eurovision Song Contest. Riceveranno una protesta TVP e una richiesta per migliorare la trasparenza del voto e l’assegnazione dei punti, in modo da evitare inutili confusioni in futuro.

TVP

Fonte: Eurowizja