Salvador Sobral
Foto: Tomas Monteiro

Portogallo: Salvador Sobral si pente dei commenti rivolti all’Eurovision dopo la vittoria

In un’intervista ad un sito tedesco, il vincitore dell’Eurovision 2017 Salvador Sobral ha chiesto scusa per i suoi commenti “al vetriolo” rivolti in passato al Contest.

“Ho detto delle sciocchezze dopo la vittoria”

In un’intervista a Augsburger Allgemeinen, Salvador Sobral ha espresso pentimento per certe parole un po’ dure rivolte in passato nei confronti dell’Eurovision. In effetti il cantante si è sempre espresso in un atteggiamento di critica e sottile disprezzo verso il Contest che lo ha incoronato vincitore nel 2017. Anche quando, ad esempio, ha commentato l’entry portoghese di quest’anno dei The Black Mamba.

Il cantante sembra essersi ravveduto e dice di essere “sinceramente grato” all’Eurovision, e di aver detto delle sciocchezze dopo la vittoria.

Al momento della vittoria ho sentito il bisogno di liberarmi e di dire che viviamo in un mondo fatto di musica da “fast food” senza contenuti, e molte persone hanno pensato che fossi arrogante e snob. Poco tempo dopo, ho detto che l’ESC era stata la mia prostituzione personale. Non avrei dovuto dirlo. Volevo sembrare divertente e un po’ ribelle. Ma oggi mi rendo conto di quanto importante sia stato per il mio paese, e l’Europa, l’Eurovision… Quando vado in Islanda e vedo la gente cantare “Amar Pelos Dois”, mi commuovo molto.

Salvador Sobral

L’intervistatore prosegue dicendo che comunque l’Eurovision è un mondo lontano da quello jazz e cantautoriale al quale appartiene il cantante portoghese, che risponde:

Ho sempre amato la musica particolarmente toccante e strutturata, non quella commerciale e “artefatta” che si sente oggi. Nonostante questo, mi piace l’idea unificante dell’ESC.

Salvador Sobral

Fonte: augsburger-allgemeine.de

Sarà un pentimento sincero? Scuse accettate? Fatecelo sapere sui social!