• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

In una lettera al consiglio comunale, la giunta comunale di Rotterdam scrive che sono attesi 3.000 visitatori accreditati e altri 28.000 visitatori da fuori città. “Questi visitatori trascorrono in media cinque notti, cioè un totale di 70.000 pernottamenti”.

In questa analisi, il sindaco Ahmed Aboutaleb ed i suoi assessori elencano i benefici che l’Eurovision Song Contest ha generato nel 2016 per la città di Stoccolma. A fronte di un budget di 9,6 milioni di euro, l’economia cittadina ha ricevuto una spinta totale di 32,7 milioni di euro, creando 232 posti di lavoro.

il Markthal di Rotterdam

La candidatura di Rotterdam si basa già su un motto: een feest van iedereen voor iedereen (una festa di tutti per tutti). La diversità nei generi musicali è il punto di partenza per coinvolgere tutti i quartieri della città. Tutto il talento creativo cittadino sarà chiamato a proporre iniziative che abbraccino e rafforzino lo spirito inclusivo dell’Eurovision Song Contest.

Sono già state ipotizzate le location di EuroVillage (la Willemsplein o il Binnenrotte) ed EuroClub (Maassilo). Si pensa anche ad un Contest parallelo per giovani cantanti emergenti in modo da coinvolgere anche i quartieri meno centrali della città.

Kijk-Kubus (le case cubiche)

È già stato riferito che l’intera organizzazione del festival costa circa 30 milioni di euro, di cui si prevede che la città tiri fuori la metà. Un certo numero di gruppi consiliari sono pronti a collaborare per portare a casa l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest.

In una nota dell’amministrazione cittadina si legge che “un’edizione di Rotterdam è un evento con cui diamo alla città un ulteriore impulso economico e sociale”.

Il 9 luglio il consiglio comunale deve prendere una decisione sul bilancio da mettere sul tavolo. Il giorno dopo, la candidatura di Rotterdam deve essere a Hilversum per essere esaminata dalla tv di stato.

Fonte AD.nl

error: