Russia: Alla Pugacheva inserita tra gli “agenti stranieri” dal regime

Si allunga l’elenco degli artisti eurovisivi russi che apertamente criticano il governo russo e l’invasione dell’Ucraina. Ora anche Alla Pugacheva, rappresentante russa ad Eurovision 1997, è stata inserita tra gli “agenti stranieri” dal regime di Mosca.

L’artista, che si trova in Israele da fine febbraio, ha apertamente chiesto a Mosca di essere inserita nella lista di personalità e organizzazioni che ricevono aiuti dall’estero o sono sotto pressione da parte di stranieri.

Nella fattispecie si tratta di una lista di personalità non gradite e che apertamente criticano l’operato di Putin.

Alla non è l’unico membro della famiglia ad essere inserito nella lista degli “agenti stranieri”. Il marito Maxim Galkin, famoso attore e comico, è finito nella lista di proscrizione già a febbraio, dopo aver criticato sui suoi canali social in modo inequivocabile l’invasione dell’Ucraina.

Alla non è però nuova a far sentire la sua voce fuori dal coro. Nel 2014 aveva sostenuto una petizione contro la persecuzione di Andrei Makarevich (altro cantante) che aveva criticato l’annessione della Crimea ed il conflitto nel Donbas.

Non possiamo dire lo stesso invece del terzo marito di Alla, ovvero Philipp Kirkorov. Il famoso attore e conduttore, che è stato sposato con la Pugacheva dal 1994 al 2005, non ha preso alcuna posizione sul conflitto in atto in Ucraina.


Fonte: abc.com