• Home
  • Eurovision
  • Unisciti a noi
  • About

È morta ieri nella sua nativa Udmurtia Natalia Pugacheva, membro del gruppo russo Buravnoskiye Babushki che, con la canzone Party for Everyone, ottenne il secondo posto all’Eurovision 2012 a Baku. Natalia aveva 83 anni e ha passato gli ultimi anni della sua vita a lottare contro il cancro allo stomaco.

La notizia è stata comunicata dal presidente della Repubblica di Udmurtia, Alexander Brechalov, nei suoi social network ufficiali:

La storia delle Buravnoskiye Babushki

Buranosvkiye Babushki (le nonne di Buranovo) è un gruppo che si è formato più di 40 anni fa in quella località, situata nella regione di Malopurginskogo, in Udmurtia. Inizialmente il gruppo cantava canzoni popolari della loro terra nella loro lingua locale e indossava sempre il costume regionale, fino a quando nel 2008 fu proposto loro di incorporare nel repertorio grandi successi della storia della musica pop, tra cui Let It Be dei Beatles, Smoke On The Water dei Deep Purple e Hotel California degli Eagles, nonché canzoni pop dei russi Boris Grebenshchikov e Víktor Tsoi. La loro scoperta mediatica è avvenuta durante la “Giornata della lingua madre” nel 2008. Da quel momento sono diventate un simbolo nella televisione russa, apparendo al Volga Rock Festival e condividendo il palco con artisti come Josep Carreras.

Le loro vite sono normali e quotidiane, quanto il loro aspetto e comportamento. A volte annullano le esibizioni solo perché è tempo di fare il raccolto o dare da mangiare agli animali. Dal loro successo all’Eurovision hanno recitato in numerosi spot pubblicitari e partecipato a concorsi televisivi, i cui proventi sono stati destinati alla ricostruzione della chiesa locale dedicata alla Santissima Trinità, che è stata distrutta durante la seconda guerra mondiale. Hanno anche permesso l’apertura di un museo nella loro città.

Tutta la redazione di Eurovision IN si unisce al dolore della famiglia e dei conoscenti di Natalia, RIP.

Fonte: Eurovision-Spain

error: