Russia: Little Big lasciano il paese e non pensano di tornare nel breve periodo

Il gruppo russo dei Little Big, che avrebbe dovuto rappresentare il paese all’Eurovision Song Contest 2022, è dallo scorso marzo negli Stati Uniti e non pensa di rientrare in Russia nel breve periodo.

Complice un post su Instagram, la band è stata inserita dal governo russo in una lista nera.

La colpa dei Little Big è stata quella di schierarsi contro la guerra in Ucraina. Sonya Tayurskaya e Ilya “Ilich” Prusikin, due membri della band, hanno rilasciato una breve intervista a Kirsty Wark, presentatrice di Newsnight.

I due si trovano a Los Angeles e non sono in grado di rientrare in patria.

Ci sono liste nere in Russia per molti artisti che si sono espressi contro la guerra, e non siamo in un adi queste liste. Non possiamo fare concerti, sarebbe impossibile rientrare ora in Russia.

I due confermano anche che è stato loro chiesto (non ben precisato da chi) di rimuovere il post da Instagram.

In Russia ti senti in pericolo se dici qualcosa contro la guerra. Per questo abbiamo deciso di andarcene.

In una recente intervista alla BBC, i due hanno confermato di essersi ambientati bene a Los Angeles dove possono continuare a lavorare in tutta tranquillità.

Hanno in programma un concerto benefico a Los Angeles durante l’estate.

Non importa se sono soldati ucraini o russi, la gente sta morendo e questo non è normale. Vogliamo che tutto questo finisca subito.

Interrogati sul quando torneranno in Russia, i Little Big sono stati perentori.

Quando Putin se ne andrà, allora torneremo in Russia. Ad oggi è impossibile per noi anche solo pensarci.

E parlando della situazione interna, i Little Big sono certi che tanti artisti se ne sono andati o stanno pensando di farlo, e comunque pensano che la maggioranza dei russi non appoggi questa follia bellica.

ll gruppo è fermamente convinto della sua scelta e infatti anche i loro ultimo singolo “Generation Cancellation” è un inno a fermare tutte le guerre.


Fonte: BBC, Newsnight