manizha eurovision 2021
Foto: Manizha

Russia: una commissione è stata incaricata di esaminare il testo di “Russian Woman”

Un comitato investigativo ha esaminato il testo della canzone “Russian Woman”, che Manizha canterà all’Eurovision Song Contest 2021.

La motivazione sarebbe stata la violazione dell’armonia nazionale. Il comitato è stato creato dopo le richieste di stampa e celebrità. In particolare questi hanno parlato di “offesa della dignità delle donne russe e violazione dell’armonia nazionale”. Chissà come mai nessuna commissione è stata interpellata per le pesanti e ripetute offese ricevute dalla cantante stessa…

la commissione si è espressa a riguardo della regolarità del testo russian woman di Manizha per l'eurovision 2021

Caos in casa Russia

Dopo la vittoria di Manizha nella selezione nazionale dello scorso 8 marzo, le critiche si sono moltiplicate arrivando addirittura alla richiesta di sostituirla. In particolare Manizha è stata criticata per i suoi valori “anti russi” a seguito del sostegno della cantante dei diritti LGBT e delle donne.

La cosa divertente, anche se in realtà ci fa piangere, è il motivo sostenuto da alcuni che la canzone “Russian Woman” inciti l’odio verso gli uomini, che minerebbe le fondamenta della famiglia tradizionale. In realtà, come sappiamo, la canzone è un inno di incoraggiamento per le donne, incitandole ad essere più indipendenti e combattere gli stereotipi di genere sulla bellezza, l’età e l’obbligo di avere figli.

Il verdetto

Bene, finalmente abbiamo il verdetto. Secondo l’agenzia russa RIA Novosti, la commissione ha dichiarato che non sarebbero stati trovati elementi illegali nella canzone “Russian Woman”, e che questa non lede in alcun modo la dignità e la reputazione nazionale. Tutto bene quel che finisce bene insomma.

Fonte: The Guardian, ESCXTRA

Beh, che dire. Un’altra battaglia vinta dalla nostra russian woman, Manizha!