Foto: EBU/Andres Putting

San Marino: Senhit racconta l’esperienza all’Eurovision 2021

In un’intervista a Vanity Fair Italia, Senhit ha parlato della sua esperienza all’Eurovision 2021, dell’atteso (ma non certo) arrivo di Flo Rida e del suo desiderio di vedere Bologna ospitare il prossimo Contest.

“Non sapevo davvero se Flo Rida sarebbe riuscito ad arrivare a Rotterdam”

Il primo punto interessante è quello che riguarda l’inaspettato featuring con il rapper americano Flo Rida. Per giorni si era parlato del suo arrivo a Rotterdam, e tutto pareva avvolto in un aurea misteriosa e affascinante, che ha inevitabilmente creato hype tra gli eurofan.

Tutto architettato ed organizzato nei minimi particolari… non proprio! Senhit ha rivelato che non ha saputo fino all’ultimo minuto se il rapper sarebbe riuscito realmente a raggiungerla sul palco di Rotterdam.

Ho fatto finta di creare un mistero attorno a lui, ma la verità è che non era facile per lui muoversi dall’America! È stato fantastico. Ci abbiamo provato e l’intesa tra di noi è esplosa immediatamente!

Senhit
Foto: EBU/ Thomas Hanses

La delusione per il 22° posto e lo stress dell’evento

Impossibile non parlare dell’amaro 22° posto conquistato da San Marino. Dopo l’hype, l’energia, le esibizioni scoppiettanti e il divertimento portati da San Marino, nessuno si aspettava un piazzamento così basso.

Ovviamente non mi aspettavo di vincere, ma sono un po’ delusa dal mio piazzamento… San Marino meritava di più… Ho scoperto che ci sono stati un po’ di brogli, dal Regno Unito che ha preso zero punti a situazioni bizzarre e tutto ciò ha portato ad abbattere il mio lato competitivo e a rimanerci male. Però ci sono così tante prospettive floride ora a livello lavorativo, che sono comunque molto contenta.

Senhit

San Marino ha comunque conquistato la sua terza finale in assoluto, e per la prima volta ha ricevuto 12 punti da una giuria (quella della Polonia).

Senhit ha inoltre sottolineato come sia stata pazzesca la sua esperienza, ma anche molto stressante per le continue restrizioni richieste dallo stato di salute.

I progetti futuri e la vittoria dell’Italia

Nonostante il Contest sia terminato, la canzone “Adrenalina” ha ancora un futuro davanti a sè.

Stiamo lavorando per farne un remix estivo. C’è un grande nome in pentola, e dopo ci sarà sicuramente la pubblicazione di un nuovo singolo e promozione in giro (restrizione permettendo).  
È difficile riprendere in mano nuovi progetti, dopo aver lavorato per due anni alla preparazione di questo show. Mi sento felicemente svuotata, ma anche persa. Ma sono pronta per le tante belle cose che mi aspettano.

Senhit

Senhit si dice ovviamente contenta per la vittoria dell’Italia e dei Måneskin, che vede come una sorta di svolta per il Contest e per la musica in generale, che si sta proiettando verso un futuro aperto e rivoluzionario.

Inoltre, Senhit ha affermato che la vittoria dell’Italia e la conseguente organizzazione dell’evento l’anno prossimo “può risanare un tremendo periodo economico, a livello di arte e di lavoro, ma anche di turismo. A livello artistico ci dà la possibilità di mostrare quello che sappiamo fare. Equivale a organizzare un Expo. Mi auguro che non si faccia ‘all’italiana’”.

Infine, un pensiero all’incidente accaduto durante il Jury Final, quando la pedana rotante dove si trovavano Senhit e i ballerini non si è fermata, inficiando anche sulla resa finale della performance e probabilmente sul voto della giuria.

Mi sono molto spaventata, ma per fortuna nessuno si è fatto male. Sono arrivate le scuse ufficiali, ma non abbiamo potuto rifarla e ormai le giurie avevano già votato. Mi sono irrigidita, anche perché è stata la volta in cui ho cantato meglio. Avremmo potuto fare meglio.


Fonte: Vanity Fair

Nonostante sia andata così, l’esperienza di Senhit all’Eurovision 2021 non verrà dimenticata tanto facilmente! E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento sui social!