Foto: Senhit

San Marino: Senhit si fa in due con “Golden Boy” e “Toy”

Senhit, che svelerà la sua entry per l’Eurovision il prossimo 8 marzo, continua a deliziarci con il suo #FreakyTripToRotterdam con delle iconiche cover della storia del Contest.

Golden Boy/Toy

Questa volta Senhit si fa in due e per la nona tappa del suo Freaky Trip ci regale ben due cover: Golden Boy, di Nadav Guedj e Toy della vincitrice Netta. Un omaggio ad Israele ed alle sue due forse migliori canzoni dell’ultimo decennio.

Concept, effetti e coreografia sempre moderne quelle proposte ancora una volta da Luca Tommassini, nel video che si divide perfettamente a metà.

Nella prima parte possiamo ascoltare una Golden Boy con chitarre elettriche da heavy rock. Nella seconda una Toy ricca di percussione in sottofondo.

Senhit dice di questa nuova cover:

È il primo capitolo del Freaky Trip To Rotterdam in cui l’arrangiamento è stato creato come se cantassi live ed è anche l’unico mash-up. Christian Rìgano & Luca Scarpa hanno dato vita a un arrangiamento grintoso e ritmato fondendo perfettamente le due canzoni. In questa performance sono davvero io… è proprio come se fossi sul palco e decidessi di fare un medley durante un mio concerto per omaggiare Israele! 

Senhit

Per Luca Tommassini invece la chiave di questo nuovo capitolo è “il viaggio”:

Oggi viaggiare è possibile purtroppo solo con la fantasia o attraverso il digitale, quindi abbiamo scelto di girare il video con una tecnologia particolare che utilizza il 3D: all’immagine di Senhit che performa su un palcoscenico, si alternano vari scenari in cui lei si muove nel mondo come se avesse la capacità di teletrasportarsi. È una Senhit live, anche l’espressone coreografica è una prova di avvicinamento al palco dell’Eurovision Song Contest.

Luca Tommassini

Che ve ne pare di Senhit e della sua Golden Boy/Toy? Noi pensiamo Senhit sia riuscita ancora una volta a farci scatenare! E a voi? Fatecelo sapere sui social!