Foto: web

San Marino: Valentina Monetta, Kelly Joyce e tutti gli invitati alla presentazione di “Una voce per San Marino”

La piccola Repubblica di San Marino ha annunciato oggi, durante una apposita conferenza stampa, la propria selezione nazionale per Eurovision Song Contest 2022: ‘Una voce per San Marino’.

A presentare l’evento è stato il capo delegazione Alessandro Capicchioni, da quest’anno affiancato da Marco Vannuzzi.

Federico Pedini Amati, il Segretario di Stato di San Marino per il Turismo, Poste, Cooperazione ed Expo ha espresso grande entusiasmo per la selezione nazionale e ringraziato caldamente tutti i precedenti rappresentanti sammarinesi.

Spazio quindi per una dichiarazione (in video) del direttore generale di San Marino RTV Carlo Romeo.

Questa è una iniziativa che abbiamo corteggiato per lungo tempo. Siamo riusciti anche con l’aiuto di professionisti del mondo dello spettacolo a costruire questa nuova iniziativa. L’Eurovision Song Contest è una scommessa enorme.

Carlo Romeo

Invitata d’onore alla conferenza stampa ovviamente Valentina Monetta, ormai da considerare leggenda eurovisiva. Capicchioni, dopo aver mostrato un esclusivo frammento dalla green room di Eurovision 2014, le chiede se c’è qualcosa che non ha mai raccontato di quella prima fantastica finale eurovisiva per la Repubblica del Titano.

Sono artista trasparente che mette sul palco insicurezze imprecisioni. Però in quell’occasione ho rischiato l’infarto quando hanno annunciato che San Marino era in finale. Tornare ad Eurovision? Mai dire mai, magari quando avrò 50-60 anni.

Valentina Monetta

Anche il Segretario di Stato Pedini Amati torna al 2014 e aggiunge qualche dettaglio sulla selezione.

Il 2014 è stata la prima occasione di vera grande emozione per i sammarinese. Ed è giusta averla vissuta così. E proprio perché teniamo molto al nostro territorio, vogliamo garantire durante tutta la selezione una wild card per artisti sammarinesi.

Federico Pedini Amati

Ed è anche Valentina Monetta a confermare le parole del Segretario di Stato, ricordando quanto Eurovision sia una importantissima vetrina per il Turismo. Ci ha tenuto a ricordare che lei ospita a casa sua i fan (prendete nota!).

La conferenza stampa è stata anche l’occasione di presentare due dei giurati della commissione che selezionerà gli artisti emergenti. Si tratta di Kelly Joyce e Roberta Faccani.

Roberta Faccani è stata dal 2004 al 2007 cantante dei Matia Bazar. Ha partecipato a Sanremo con “Grido d’amore” e attualmente è vocal coach.

Kelly Joyce, cantante francese cresciuta in Italia, celebre per il singolo “Vivre la vie” del 2001 attualmente impegnata nel progetto DeCanto che unisce musica ed enologia.

C’è stato quindi spazio per domande dal pubblico, da parte di fan e giornalisti.

Valentina Monetta è tornata sulla sua possibilità di rappresentare di nuovo la piccola Repubblica ad Eurovision.

Mi fa piacere aver creato questa legacy e sono soddisfatta delle esperienze fatte. Però vorrei lasciare spazio ad altri, sopratutto ora che siamo consapevoli di poter arrivare in finale. Mi piace essere vista come una sorella maggiore su cui fare riferimento.

Valentina Monetta

Capicchioni invece sottolinea come il rapporto tra delegazioni italiana e sammarinese sia ottimo. Se sarà possibile promuovere l’entry sammarinese in Rai è tutto da vedere.

Cosa cambia quest’anno? La logistica, andremo in auto e non in aereo. Ho grandi aspettative sulla produzione italiana di Eurovision 2022, spero che riesca a dare la sua impronta vista la grande tradizione del varietà RAI.

Alessandro Capicchioni

Quale è per il capo delegazione la città ospitante migliore? Tutte sono buone e per mille ragioni, ma chiaramente per vicinanza di tifa per Rimini e Pesaro. Rimini ancora di più per il calore romagnolo.

Spazio anche per una nostra domanda: avete pensato ad ospiti internazionali per la vostra selezione, magari i Måneskin?

Adesso è presto e ci sono tante idee quindi è prematuro. Però perché no.

Alessandro Capicchioni

Il regolamento del concorso è consultabile sull’apposito sito di Una voce per San Marino.


Fonte: San Marino RTV