Sanremo 2021: il Festival slitta a Marzo o Aprile?

Il mondo della musica e dello spettacolo sono in difficoltà a causa del Coronavirus. Molti programmi sono stati momentaneamente interrotti e diversi artisti hanno dovuto spostare le date live e l’uscita dei loro album.

Anche il mondo eurovisivo è in pausa, dopo la cancellazione dell’edizione 2020 si è deciso di optare per un show non competitivo “Eurovision: Europe Shine A Light” che sostituirà nei palinsesti delle emittenti il vero e proprio Eurovision Song Contest in onda il 16 Maggio.

Cinema, sport, teatri sono in grande difficoltà e i tempi di ripresa totale sembrano abbastanza lunghi, con molta cautela si pensa al 2021.

Walter Vacchino con Amadeus

Cosa succederà al Festival di Sanremo 2021?

Il patron del Teatro Ariston Walter Vacchino in merito alle conseguenze dell’emergenza Covid-19 ci mostra le eventuali possibilità:

“Serve un’ampia riflessione. Se la data di inizio febbraio non permette di fare un Festival con luci, lustrini e tutto il resto, allora può essere che si pensi di spostarlo in avanti di uno o due mesi. Ovviamente se tutto questo permette di essere più tranquilli per tutti i protagonisti, dagli artisti agli addetti ai lavori e se la programmazione Rai lo può prevedere. L’altra ipotesi, quella più ottimistica, è che ai primi di febbraio la situazione sia tale da permettere, rispondendo a certe norme, di godersi lo spettacolo come in qualsiasi altro teatro. C’è un’ultima ipotesi che non voglio nemmeno tenere in considerazione”.

Walter Vacchino

La terza ipotesi è che il Festival 2021 salti completamente? Uno spostamento a Marzo o Aprile 2021 cambierebbe leggermente le carte in tavola in ottica Eurovision.

La Rai infatti avrebbe una scadenza da rispettare non indifferente, l’Eurovision Song Contest parte ufficialmente a Maggio 2021 ma bisogna presentare il cantante ed il brano entro una data prestabilita di Marzo.

Qualora il Festival venga spostato oltre Aprile, la Rai dovrà prendere in seria considerazione l’idea di una scelta interna, per una questione di regolamento sulla data del rilascio dei brani.

Cosa accadrà all’Italia con Sanremo 2021 e l’Eurovision 2021?

Le nostre ipotesi sono diverse:

  • Il nostro rappresentante potrebbe essere selezionato internamente, escludendo Sanremo 2021 per questioni di tempo e/o regolamento;
  • La Rai potrebbe dare una seconda opportunità a Diodato per il 2021 scegliendolo internamente;
  • La Rai potrebbe organizzare una selezione apposita (magari come show in studio);
  • La Rai sarà in perfetta regola con Sanremo tra Febbraio e Marzo quindi all’Eurovision manderanno il vincitore del Festival 2021;
  • L’Italia potrebbe ritirarsi dall’Eurovision 2021 (ipotesi estrema e poco probabile dopo il lavoro svolto dal 2011 ad oggi);
  • La Rai sceglierà internamente o via selezione apposita ma avremo anche un vincitore del Festival 2021, il tutto creerà caos nel web perchè “Avremmo dovuto mandare il vincitore di Sanremo”.

Attendiamo notizie più dettagliate nei prossimi mesi, l’unica certezza è che Eurovision senza l’Italia non lo vogliamo.

Fonte: sanremonews.it