Sanremo 2022: torna l’ipotesi dei due Giovani insieme agli artisti Big come al Festival 2019

Il Festival di Sanremo 2022 fa già discutere, e non è ancora realmente iniziato. L’attesa della discografia italiana è concentrata sul regolamento delle nuove proposte. Perché? Pare che Amadeus voglia tornare alla formula adottata da Claudio Baglioni nel 2019, cioè con i due giovani vincitori della serata di Sanremo Giovani direttamente nei Big al Festival di febbraio.

Effettivamente Amadeus aveva già detto in altre interviste che il numero di cantanti sarebbe sceso rispetto al 2021 – ricordiamo 26 Big più 8 giovani. Un totale di 34 artisti per uno show non solo musicale, sono davvero troppi a quanto pare.

Big e Giovani che diminuiranno, sarà vero?

L’idea di diminuire i cantanti non è da escludere, sperando che questa riduzione non si traduca in 30-40 minuti di intrattenimento random. Claudio Baglioni nel 2018 per Sanremo Giovani inserì 24 artisti divisi in due serate nel mese di dicembre e solo i due vincitori delle serate poi andarono al Festival nei Big. Stiamo proprio parlando di Einar e di Mahmood, che poi vinse il Festival e ci rappresentò all’Eurovision 2019 con “Soldi”.


Una formula che non convinse tutti, soprattutto per la vittoria di Mahmood, che fu criticata da chiunque. “Un giovane semi-sconosciuto ai tempi, che vince contro Loredana Bertè, Il Volo e Ultimo”. La Rai corse ai ripari negli anni successivi tornando alla vecchia categoria “Nuove Proposte” per i successivi due Festival. La gente dopo 3 anni avrà imparato a farsene una ragione? Crediamo e speriamo di sì, anche perché Mahmood oggi, grazie anche a quella vittoria, è un Big a tutti gli effetti.

L’altra notizia importante è che potrebbero diminuire anche i Big per il Festival 2022: si parla di 18 cantanti più i 2 vincitori del circuito Sanremo Giovani, per un totale di 20 artisti.


Fonte: All Music Italia

Vi piacerebbe un ritorno al Festival 2019 con i due “Giovani” direttamente in gara con i Big? Fatecelo sapere sui nostri social!