beovizija 2020

Serbia: Bora Dugić non si esibirà a Beovizija 2020

Nelle scorse settimane la selezione nazionale serba per l’Eurovision Song Contest (Beovizija) ha subito un forte scossone, in seguito alle polemiche generate da uno dei 24 brani in gara, ovvero “Svadba velika”, di Bora Dugić e della band Balkubano, che per rimanere in gara ha dovuto subire notevoli cambiamenti al testo.

Il testo, infatti, è stato fortemente contestato dall’opinione pubblica serba per le frasi sessiste e misogine al suo interno (sulla falsariga della polemica su Junior Cally avvenuta qui da noi a Sanremo), il che ha costretto l’organizzazione di Beovizija e gli autori stessi a rimaneggiarlo.

Tuttavia, c’è ora un’altra questione che scuote la selezione serba. Bora Dugić (che ha già rappresentato il paese nel 2008 accanto a Jelena Tomašević) non si esibirà per motivi di salute, quindi nella seconda semifinale il brano verrà interpretato unicamente dalla band dei Balkubano. È sicuramente un duro colpo per la selezione nazionale Beovizija, che perde così uno dei suoi maggiori interpreti in gara quest’anno.

La selezione nazionale serba prenderà il via questo venerdì e vedrà ben due semifinali prima della finale del 1 Marzo, che determinerà quale dei 24 artisti in gara rappresenterà il paese balcanico al prossimo Eurovision Song Contest di Rotterdam.

error: