Foto: Eurovision.tv

Serbia: la lingua e lo staging di ‘In corpore sano’ non cambieranno per l’Eurovision 2022

‘In corpore sano’, l’entry che rappresenterà la Serbia all’Eurovision Song Contest 2022, rimarrà in lingua serba e lo staging non cambierà.

Intervistata da Blic, Konstratka (nome d’arte di Ana Đurić) ha rivelato che la sua canzone ‘In corpore sano’ non sarà tradotta in lingua inglese per l’Eurovision di Torino. Lei ed il suo team lavoreranno ad un’altra soluzione (come sottotitoli, scritte, etc) per far ugualmente passare il messaggio del brano.

Con la traduzione in inglese, penso che il ritmo che esiste, che è specifico del serbo, andrebbe perso. Per ora, siamo favorevoli che rimanga in serbo, e vediamo come tutte quelle affermazioni che esistono nella canzone raggiungono il pubblico. Sia attraverso i sottotitoli, sia su quegli schermi, risolveremo la questione al volo, ma siamo più vicini alla decisione di non andare in inglese.

Konstratka

Konstratka ha inoltre confermato che la performance non cambierà rispetto a quella vista a Pesma za Evroviziju ’22, in quanto è stata già ben congegnata ed ha dimostrato di funzionare.

Ci atterremo a quanto impostato, è abbastanza ben congegnato e penso che funzioni, ci sarà un cambiamento nei dettagli, non cambieremmo il concept. È nell’interesse di tutti farlo apparire al meglio, poiché rappresenta la nostra comunità. Questo ha dimostrato di essere qualcosa che funziona, non c’è bisogno di inventare l’acqua calda.

Konstratka

Potete leggere l’intervista integrale in lingua serba cliccando qui.

Konstratka si esibirà nella prima metà della seconda Semifinale giovedì 12 maggio.


Fonte: Blic.rs

Cosa ne pensate della decisione di Konstratka? Fateci sapere sui social!