Foto: EBU / Nathan Reinds

Ucraina: Il presidente Volodymyr Zelenskyj parla dell’importanza della vittoria dell’Ucraina all’Eurovision

La scorsa settimana il Presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj si è connesso a distanza con gli studenti dell’Università di Canberra, in Australia, che gli hanno posto alcune domande a riguardo dell’invasione Russa e della guerra in atto. Tra queste anche una domanda sulla vittoria dell’Ucraina all’ultimo Eurovision Song Contest.

Una vittoria importante

Il presidente ha risposto alle domande degli studenti dell’Università Nazionale Australiana di Canberra, riuniti nella Llewellyn Hall. L’evento è stato tenuto e moderato dall’ex ministra australiana degli affari esteri, Julie Bishop.

Tra le altre domande, una studentessa di nome Olivia ha chiesto al presidente cosa ne pensasse della vittoria dei Kalush Orchestra all’Eurovision a Torino, vittoria segnata tra l’altro da un record di punti ricevuti al televoto.

“Tra il conflitto e la violenza come si sente a riguardo della partecipazione e della vittoria dell’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2022, in particolare con una canzone che è molto identificativa della lingua e della cultura ucraina? Crede che la musica sia uno strumento importante per la connessione culturale durante la violenza?”

Olivia, studentessa

Al che il Presidente Zelensky ha risposto:

“Prima di tutto, sì, penso che la cultura, lo sport e la scienza abbiano un grande significato in tempo di guerra. Ancora più importante che in tempo di pace, e devi sapere che per l’Ucraina la motivazione è vincere, ed è per questo che siamo motivati a qualsiasi vittoria. Sosteniamo i nostri sportivi e i nostri attivisti culturali…E l’Eurovision è un grande esempio a dimostrazione di quanto sosteniamo i nostri attivisti culturali. Sosteniamo come mai prima i nostri matematici, fisici…Prima di ciò nessuno ne aveva mai sentito parlare. Ecco perché si tratta di una vittoria che va a toccare ogni ambito, ed è importante per noi. Per noi ovunque è un grande campo di battaglia. Grazie.”

Volodymyr Zelenskyj

A conclusione dell’evento è intervenuto anche l’ambasciatore Ucraino in Australia, Vasyl Myroshnychenko, che durante il suo discorso ha specificato come quella della suddetta sia stata una delle sue domande preferite. Ha inoltre rivelato che è stato lui stesso coinvolto all’interno dell’Eurovision per 10 anni, contribuendo dietro alle quinte alla vittoria del paese all’Eurovision 2004.

Fonte: AussieVision

Cosa ne pensate? Credete veramente che la vittoria dell’Ucraina all’Eurovision sia servita in questo importante e delicato momento storico? Fatecelo sapere con un commento sui nostri social!