Foto: EBU / Sarah Louise Bennett

Ucraina: venduto all’asta per 900 mila dollari il trofeo dell’Eurovision 2022

Il trofeo dell’Eurovision Song Contest 2022 è stato venduto all’asta per 900 mila dollari.

Si è conclusa ieri sera l’asta per il microfono di cristallo vinto dalla Kalush Orchestra all’Eurovision 2022 e ad aggiudicarselo è stato il team della comunità crittografica WhiteBIT, che ha offerto ben 900 mila dollari.

Questo denaro, sotto forma di criptovaluta, sarà ora donato all’ente di beneficenza istituito da Serhiy Prytula per raccogliere fondi per l’esercito ucraino. In particolare, i soldi copriranno l’acquisto di tre droni PD-2.

Attraverso Instagram, i membri della Kalush Orchestra hanno commentato l’esito dell’asta:

Amici, siete incredibili! Siamo grati a tutti voi che avete donato a questa asta, in particolare al WhiteBit Team che ha acquistato il trofeo per 900 mila dollari ed è quindi diventato il proprietario del trofeo. Gloria all’Ucraina! Gloria alle Forze Armate!

Kalush Orchestra

I membri della Kalush Orchestra hanno rivelato di aver battuto ben due record con l’asta di ieri sera, ovvero di aver raccolto la maggior parte delle donazioni attraverso lo streaming dell’evento e di aver ottenuto la più grande cifra mai donata in criptovalute di sempre.

Il cappellino rosa è stato invece venduto — sempre all’asta, ma una diversa rispetto a quella del trofeo — ad un certo Vladimir, che vive in Repubblica Ceca. Le donazioni su Monobank hanno raggiunto 64 800 mila UAH (poco più di 2 mila euro).

Fonte: Kalush