Foto: EBU / Nathan Reinds

San Marino: gli artisti candidati alla selezione provengono da 25 paesi diversi, oltre 700 domande pervenute

Prosegue la fase di casting e accademia di Una Voce per San Marino, il talent per scegliere il nuovo rappresentante del Titano all’Eurovision Song Contest. Oltre 700 le verifiche di idoneità presentate per partecipare al talent, mentre proseguono le iscrizioni sul portale unavocepersanmarino.com.

Gli artisti che attualmente hanno presentato domanda a partecipare ad Una Voce per San Marino provengono da 25 paesi diversi del Mondo. Gli artisti interessati possono inviare la propria candidatura entro il 20 Gennaio 2023.

Ecco i 25 paesi nello specifico: Italia, San Marino, Polonia, Germania, Austria, Spagna, Serbia, Russia, Regno Unito, Stati Uniti, Finlandia, Malta, Australia, Svizzera, Bielorussia, Francia, Lussemburgo, Belgio, Messico, Norvegia, Grecia, Ucraina, Irlanda, Israele e Azerbaigian.

Osservando la lista dei paesi, è interessante vedere che ci sono cantanti provenienti da Russia e Bielorussia che appunto sono bannate/sospese da EBU. Di conseguenza, gli artisti non possono prendere parte ad Eurovision con il loro paese d’origine e tentano la carta San Marino per il 2023.

La strada sarà lunga per tutti dal momento che le audizioni partiranno ad ottobre sino a gennaio, dopodiché i migliori prenderanno parte alle semifinali nel mese di febbraio.

Nessun “favoritismo” per i Big che quest’anno dovranno mettersi in gioco in semifinale insieme ai più giovani per poter arrivare in finale. I costi per l’iscrizione sono i seguenti:

  • 150 euro per le candidature inviate da 1° ottobre al 20 gennaio
  • 50 euro per gli artisti di San Marino che invieranno la propria candidatura prima del 3 dicembre.

Iscrivetevi e fateci sognare con le audizioni dal vivo. Le prossime audizioni si terranno dal 5 al 9 Dicembre e il 12 Dicembre all’Auditorium Little Tony di Serravalle.

Fonte: sanmarinortv

Chi rappresenterà il piccolo stato dopo Achille Lauro? Lo scopriremo il prossimo anno!