Fonte: web

Ungheria: Il brano “Coming Home” di Kállay Saunders era stato pensato per l’Eurovision 2021

Kállay Saunders è un nome noto nel mondo eurovisivo, infatti il cantante nato a New York ha rappresentato l’Ungheria all’Eurovision 2014. Il brano “Running” ottenne 143 punti e un ottimo 5° posto.

Due giorni fa è stato rilasciato il nuovo singolo “Coming Home”, che Kállay ha presentato in maniera importante sui social:

La canzone è stata ispirata dal diario di un mio amico, parla della sua storia di quando era soldato. “Coming Home” è una lettera scritta a sua moglie con la promessa di tornare a casa . Mettiamo giù la pistola perché non abbiamo problemi l’uno con l’altro, forse in un’altra vita potremmo essere amici.

Kállay Saunders
https://youtu.be/LNMS1WcrkZ4

La canzone analizza la questione per la quale combattiamo, per chi combattiamo! Il suo messaggio è deporre le armi, non estinguere ulteriormente la vita delle persone. In guerra, i soldati nemici non si conoscono. Combattono per un ideale, non perché le persone abbiano un problema l’uno con l’altro.

“Coming Home” era stato pensato per l’Eurovision 2021

Il brano non è stato rilasciato a caso e il cantante ungherese aveva in mente di proporlo all’Eurovision 2021, e su Facebook scrive:

Questa sarebbe stata la mia entry per l’Eurovision se l’Ungheria avesse partecipato, ma purtroppo non ci saremo.

Kállay Saunders

Non è chiaro cosa intenda Kállay, l’idea dell’emittente MTVA era quella di sceglierlo internamente? Oppure il cantante avrebbe rappresentato l’Ungheria solo vincendo la selezione ADAL 2021?

Rácz Gergő e Orsovai Reni vincitori di ADal 2020

Purtroppo l’Ungheria sarà assente per il secondo anno consecutivo, ma questo non impedisce a Kállay di partecipare all’ADAL 2021. Le iscrizioni sono aperte sino al 10 Novembre, ma purtroppo chiunque vincerà non volerà a Rotterdam.

Coming Home” avrebbe avuto le carte in regola per rappresentare l’Ungheria all’Eurovision 2021? Vi piace il brano? Fatecelo sapere con un commento sui nostri social.